450 isole
7900 km di coste
Una sola compagnia di idrovolanti

BENVENUTI

Perché EOS

L'Italia ha circa 8.000 km di coste e centinaia di isole che, pur essendo ambite mete turistiche, sono collegate solo da traghetti e talvolta da aliscafi.

All'inizio degli Anni '30 l'Italia aveva fino a 40 idroscali operativi e gli idrovolanti hanno collegato il Paese a lungo prima che il trasporto aereo di massa facesse prevalere aeroporti ed aeroplani. Tuttavia gli idrovolanti hanno grandi potenzialità e vantaggi in confronto a elicotteri e aeroplani quando si tratta di soddisfare le esigenze di un turismo di qualità, che ha a cuore l’ambiente e ricerca mete ed esperienze esclusive.

Eos, dal nome della Dea greca dell’aurora, è il progetto di costituzione di una compagnia aerea di idrovolanti con base nella zona del Mar Tirreno. Le possibili destinazioni per voli regolari (e charter) in idrovolante sono quasi illimitate: passeggeri e merci potranno essere trasportati da hub aeroportuali a quasi tutte le isole e località turistiche costiere.

Il principale vantaggio di un collegamento con idrovolante rispetto a un servizio aereo standard risiede nella semplicità e nel basso costo delle infrastrutture necessarie. Inoltre, gli idroscali hanno impatto paesaggistico minore, utilizzando solo una piccola porzione di porti già esistenti per il traffico marittimo.

IL NETWORK

La visione, le destinazioni

Eos intende collegare inizialmente le isole del mar Tirreno per poi allargarsi ad altre aree che attraggono turisti italiani e stranieri.

Le destinazioni saranno definite in dettaglio sulla base di accordi con autorità locali, operatori turistici e altre compagnie aeree, la rete sarà centrata attorno alla zona del mar Tirreno.

L’AMBIENTE

Sostenibilità e rispetto
del paesaggio

La crescente sensibilità ambientale dei viaggiatori favorisce lo sviluppo di un turismo sostenibile. Gli idrovolanti sono un mezzo di trasporto alternativo a basso impatto ambientale, sia dal punto di vista delle infrastrutture che dei consumi.


I pontili di attracco hanno un pescaggio molto limitato (di solito non più di 0,35 mt.), dunque la presenza di idroscali influenza la circolazione delle acque superficiali solo in minima parte e non ha conseguenze sulla circolazione delle acque profonde, preservandone la flora e la fauna. Anche l'impatto di un idrovolante sui movimenti della massa d’acqua marina è trascurabile, poiché l'intero sistema di propulsione degli aerei è sopra la superficie.


A differenza delle navi, gli idrovolanti non scaricano liquami o acque oleose e i loro scafi non sono trattati con vernici antivegetative tossiche.


Le emissioni di scarico prodotte dagli idrovolanti vengono rilasciate nell'atmosfera sopra il livello del mare, riducendo così al minimo l'impatto negativo diretto sull'ambiente marino.


Infine, dal punto di vista paesaggistico, l’impatto delle operazioni con idrovolante è minimo poiché la zona di ammaraggio può essere condivisa con altre attività - principalmente operazioni marittime - e non necessita un'area da riservare esclusivamente alle operazioni di volo.

INVESTITORI

Come entrare a far parte di Eos

Eos ha subito attratto l’attenzione degli investitori, sia per il know-how del team sia per il progetto che promuove la visione di un turismo di qualità e sostenibile. Se vuoi salire a bordo contatta: investors@flyeos.it

CHI SIAMO

Passione e competenza

Siamo un team di professionisti con vasta esperienza internazionale. Ci guidano una profonda passione per il volo ed una grande competenza nel settore aeronautico. Tra di noi ci sono piloti che hanno lavorato nelle migliori compagnie del mondo (Emirates, Qatar Airways, Etihad, Lufthansa, Alitalia), esperti di sicurezza aerea, consulenti aeronautici e manager con una provata esperienza nel lancio e nella gestione di compagnie aeree, aeroporti, società del settore aeronautico in Italia e nel mondo.